Ho corrotto la maestra di mio figlio scopandole il culo

Io sono un padre affettuoso e sempre presente per i miei figli e come sicuramente tutti i genitori sono disposti a fare, talvolta occorre semplicemente cercare di adottare una strategia particolare per raggiungere i propri obiettivi e in questo caso io ho dovuto fare una cosa impensabile, ovvero possedere da dietro la maestra di mio figlio.

La maestra di mio figlio: un’insospettabile troia

Mio figlio è un bambino vivace che va alle elementari e che talvolta ne combina una delle sue. Io le definiscono piccole marachelle che sicuramente tutti abbiamo fatto quando siamo bambini ma ultimamente la sua maestra ha deciso di prenderlo di mira.
Se l’insegnante non fosse stata così attraente e molto porcella nel modo di porsi sicuramente avrei agito in maniera diversa rispetto a quanto fatto. Una sera, dopo l’ennesimo rimprovero e nota sul registro che l’insegnante aveva fatto a mio figlio, mi sono recato a scuola nell’ufficio del preside e per questo ho potuto avere l’occasione di avere un confronto successivo con la stessa.

Mi è piaciuta l’idea di avere un faccia a faccia con questa donna e dopo due giorni sono stato convocato dalla scuola in quanto la maestra aveva stabilito il pomeriggio come momento dell’incontro. Ci siamo quindi visti a scuola e devo dire che, come primo impatto, la maestra di mio figlio mi aveva fatto una buona impressione. Una quarantenne bionda, elegante nel suo tailleur blu scuro, scarpe con il tacco molto alto, irresistibilmente sensuale, con delle forme perfette e uno sguardo da donna dominatrice che sa esattamente farsi rispettare anche dagli adulti e non solo dai bambini. Insomma, una vera milfona da sballo. Posso dire anche che, come era vestita, la maestra faceva venire in mente strane idee e la voglia matta di saltarle addosso.

Durante il colloquio la maestra mi aveva spiegato che mio figlio, ultimamente, stava avendo un atteggiamento sgarbato e anche il suo rendimento scolastico era leggermente calato. Io, che voglio solo il meglio per il mio bambino, ho cercato di capire quale potesse essere la soluzione migliore e lei, guadandomi con un’espressione quasi eccitata, mi aveva fatto capire che potevo rimediare ai problemi di mio figlio in un solo modo. Sono rimasto di stucco visto che non mi aspettavo che una maestra così severa ed inflessibile potesse essere così vogliosa e soprattutto completamente priva di particolari limiti.

Ma dopo tutto, parliamo comunque di una donna matura che, sicuramente, ama parlare e fare sesso senza alcun limite particolare e proprio per questo motivo, essendo anche io molto voglioso e soprattutto avendo un debole per le donne mature molto formose e desiderose di fare sesso senza particolari limiti, ho deciso di accettare la proposta di andare a casa sua per creare un piano di recupero per mio figlio.

Il culo voglioso della maestra

Il giorno successivo mi sono recato a casa della maestra con un piccolo dono per farmi vedere galante e disposto ad andare incontro alle sue esigenze. Lei, invece, mi ha accolto indossando una canottiera e un paio di pantaloncini molto stretti che mettevano ulteriormente in mostra le sue belle e vogliose forme.
Io sono rimasto quasi estasiato nel vedere questa donna totalmente diversa rispetto al contesto scolastico e quindi ho deciso di comportarmi come un suo conoscente. I primi argomenti trattati hanno avuto, come fulcro del discorso, il percorso di recupero progettato per fare in modo che mio figlio potesse in qualche modo migliorare il proprio rendimento scolastico.

Successivamente, però, la conversazione si è spostata su argomenti completamente diversi e posso dire che parlare con la maestra è stato incredibilmente piacevole. Sono rimasto stupito anche dal fatto che lei, immediatamente, mi aveva detto di essere single, come se il suo obiettivo principale fosse quello di farsi scopare.

Improvvisamente lei aveva iniziato a provocarmi come fanno le belle signore mature che non vedono l’ora di scoprire nuovamente il piacere del sesso.
Con la scusa di dover raccogliere una penna, la donna si era piegata mettendo in mostra il suo possente e piacevole lato B e io posso dire che, a quel punto, non mi ero trattenuto e glielo avevo sfiorato. A lei era piaciuta questa semplice pratica e anzi, voleva che questa venisse ripetuta. Ho deciso quindi di prendere l’iniziativa e, abbassandole i pantaloncini, le ho iniziato a toccare il sedere perfetto totalmente nudo. A le piaceva essere presa in considerazione in questo modo e non faceva altro che continuare a stimolarmi.

Come una vera insegnante di sesso, la maestra aveva iniziato a dirmi cosa dovevo fare per farla eccitare e io, come uno scolaro obbediente, avevo continuato a toccarle il culo, a sfiorarglielo con la bocca e soprattutto a stuzzicarle il sesso, altra pratica che a lei piaceva parecchio. Questa donna stava letteralmente impazzendo dalla goduria e io non potevo fare altro se non proseguire accontentandola e seguendo tutte le sue direttive.

Scopata anale selvaggia

Dopo averle adorato il culo avevo iniziato a stimolarla maggiormente proprio per fare in modo che lei potesse vivere dei momenti di piacere intensi. Io ormai avevo il cazzo duro come il marmo e quindi avevo stabilito che fosse arrivato il momento di farla godere come poche altre donne riescono a fare e proprio per questo motivo mi sono calato i pantaloni e le ho messo il mio enorme bastone nel culo, dopo averlo insalivato ben bene.

Alla maestra di mio figlio l’iniziativa era piaciuta molto e io, per ottenere l’obiettivo finale, ovvero fare in modo che mio figlio potesse vedere un notevole incremento dei voti, le avevo fatto una proposta quasi indecente. In pratica le avevo detto che se voleva provare il piacere di godere grazie al rapporto anale, come minimo i voti di mio figlio nelle sue materie dovevano essere sufficiente e probabilmente anche di più.

La bella signora matura ci pensò per qualche istante ma poi, rischiando di non poter godere per diverso tempo, decise di accettare la mia proposta.
A quel punto avevo ottenuto due obiettivi: il primo era quello di migliorare la situazione scolastica di mio figlio e secondariamente mi sono fatto una super scopata con questa bella matura vogliosa di cazzo.
La donna aveva messo a disposizione il suo culo e si era fatta montare come una vera e propria ninfomane: il mio cazzo duro se la scopava senza sosta e lei, godendo, mi dava anche dei voti su come le stavo facendo provare quelle sensazioni di piacere.

La maestra sembrava impazzire mentre veniva sottomessa e soprattutto mentre, ripetutamente, si faceva dominare da dietro mentre io mi ero ritrovato con un vero siluro perché questa donna, oltre a essere una facile porcellina, era anche una bella donna vogliosa e soprattutto con il fisico di una giovane. Quindi il mio cazzo non poteva che essere totalmente soddisfatto mentre se la scopava e sentirla godere era una vera e propria lussuria.

Anche la sua fica veniva ripetutamente stimolata da parte mia, proprio per farle aumentare il piacere e posso dire anche in questo caso che la donna stava godendo al massimo. Dopo averla fatta venire e averle schizzato dentro, io e lei siamo rimasti d’accordo come stabilito prima del rapporto e i voti di mio figlio sono aumentati.

CONTATTAMI IN PRIVATO!

Lascia un commento