La mia dottoressa matura e sexy ha voluto visitarmi il cazzo

Sono molto rare le volte che decido di recarmi dal medico, visto che non ho un buon rapporto con questi professionisti ma da quella mattina in ambulatorio con la mia dottoressa porca, posso dire che ho cambiato totalmente idea sul concetto che nutro per queste persone e anzi, sono veramente felice di essermi fatto visitare.

La mia dottoressa è una vera porca e questo non lo dico solo ed esclusivamente per quello che mi ha fatto assaporare, ma anche per il suo modo di porsi.
Parlando con gli altri pazienti diverse volte mi è capitato di sapere che lei ha adottato un atteggiamento freddo e distaccato ma con me, invece, questa bella matura ha sempre avuto un occhio di riguardo nei miei confronti e mi ha sempre trattato con i guanti d’oro.
Una sera, dato che io ho spesso sofferto di problemi alle parti basse, la dottoressa mi ha chiesto come stesse procedendo la cura e io, quasi imbarazzato, ho cercato di sviare l’argomento.
Lei, con il suo camice che a stento conteneva il suo seno generoso e voglioso, mi ha spiegato che avrebbe voluto visitarmi meglio e perciò ha prenotato una visita su appuntamento, l’ultimo della serata.
Trascorsa una settimana, tra dubbi e paure varie dato che pensavo si trattasse di un problema grave ma, per fortuna, tutte le mie preoccupazioni sono state facilmente rimosse grazie a questa calda e vogliosa dottoressa.

Il giorno della visita mi sono completamente depilato visto che pensavo che la dottoressa Vanessa avrebbe voluto vedere il mio uccello.
Arrivato puntuale in ambulatorio, mi sono accorto che non erano presenti altri pazienti ma che lei stava aspettando solamente me.
Quindi, dopo essere entrato nella stanza delle visite, la dottoressa ha iniziato a pormi diverse domande, alcune delle quali strettamente private e ha iniziato a sfiorare il mio pacco.
Il tocco della sua mano, vista anche la vicinanza delle sue tette sul mio uccello, hanno fatto in modo che qualcosa si muovesse nei pantaloni.
Lei, che mi conosce da diverso tempo, ha sorriso e ha iniziato a massaggiare il mio uccello.
Io sono rimasto perplesso in quanto non credevo che quella fosse la classica visita ma, senza porre alcuna domanda, mi sono lasciato toccare.
Il suo modo sensuale e il suo volto compiaciuto hanno fatto in modo che la mia bandiera si alzasse e proprio quando ho raggiunto l’erezione massima, la dottoressa ha esclamato che avevo un cazzo enorme.

Ovviamente io ero molto imbarazzato e non sapevo cosa e come rispondere, quindi sono stato zitto visto che volevo semplicemente sapere se il mio pisello era sano oppure se ero stato colpito da qualche problematica.
La dottoressa, rassicurandomi, ha proseguito con la visita e dopo avermi tolto i pantaloni e l’intimo, con le mani ha iniziato a toccarmi l’uccello, stimolandomi in maniera incredibile.
Mi sono accorto però che la donna non indossava i guanti e questo mi ha fatto capire che probabilmente la dottoressa aveva altre intenzioni.
Anche il modo di toccarmi mi sembrava totalmente differente rispetto a quello che viene effettuato da un professionista: sostanzialmente mi sembrava che la dottoressa mi stesse facendo una sega invece che visitare il mio uccello.

La donna proseguiva con qualche commento mentre continuava a palparmi l’uccello e mi faceva provare un piacere totalmente diverso rispetto quello classico che altre donne mi avevano fatto provare. Improvvisamente, voltandosi verso di me e vedendo il mio leggero imbarazzo, la dottoressa mi ha sorriso e ha sostenuto che quello era solo il primo test.

Il successivo test mi ha lasciato totalmente senza fiato, visto che non avrei mai immaginato quello che stava per accadere. La mia dottoressa porca matura ha preso il mio uccello in bocca e io, ovviamente, ho fatto un movimento che le ha fatto capire che ero quasi spaventato.
Lei, sorridendo, ha detto che quella era la sua visita per i pazienti speciali e ha ripreso a succhiarmelo, come fanno le vere porche che vogliono far eccitare un uomo. Non ci potevo credere: la mia dottoressa lo aveva preso in bocca e mi stava regalando un momento di piacere incredibilmente intenso e unico sotto ogni aspetto e io ero talmente eccitato che a momenti quasi esplodevo.
Poco dopo, la dottoressa si è fermata e mi ha detto che anche lei voleva essere visitata nella fica: si è quindi tolta le scarpe, la gonna e l’intimo e facendo attenzione, si è messa sopra di me, o per meglio dire, mi ha posto la sua calda e vogliosa fica sul volto mentre continuava a farmi la pompa.

Ero eccitato visto che una situazione del genere difficilmente si presenta tutti i giorni quindi io, in preda all’eccitazione totale, le ho iniziato a leccare il sesso, facendole provare una sensazione di piacere sicuramente unica, visto che la sentivo godere.
Mentre gliela leccavo le stimolavo anche il culo, massaggiandoglielo e strizzandolo, nonché dandole qualche colpo come le porche sono abituate a ricevere.
Questo non faceva altro che eccitare la mia bella dottoressa matura e vogliosa di cazzo che, dopo diversi minuti, ha fermato la pratica e sostenuto che l’esame non era ancora finito e che doveva fare altri tre controlli.

Il primo è stato il classico rapporto, ovvero la dottoressa i è seduta sulla sua scrivania e aprendo le gambe mi ha permesso di farmi una bella trombata.
Io, in preda all’eccitazione totale, le ho tolto il camice e la maglietta, lasciando totalmente nuda e mentre me la trombavo, con la bocca le regalavo un grande piacere stuzzicandole il seno, cosa che a lei è piaciuto tantissimo, al punto tale che la sua goduria è diventata ancora più evidente.
Sentire la sua calda fica sul mio uccello mi faceva impazzire dal piacere e posso dire che la scopata con la sexy dottoressa matura è stata una delle pratiche migliori che io abbia mai consumato in tutta la mia vita, visto che lei riusciva a farmi eccitare come poche altre donne.

Il secondo test che ho fatto con la dottoressa porcella è stato il rapporto anale e in questo caso la bella matura si è girata e posizionandosi con il suo bel culo in bella mostra, mi ha permesso di giocare con il suo lato B prima di farsi scopare da dietro. Anche in questo caso posso dire di aver goduto come pochissime altre volte e quasi sentivo il mio corpo in preda alle vibrazioni.
Il suo bel culo rotondo e voglioso mi faceva eccitare e faceva in modo che ogni singolo istante fosse sinonimo di grande piacere.

Infine, il terzo test è stato una bella spagnoletta: la mia dottoressa porcella ha preso il mio uccello e oltre a stimolarlo con il suo immenso seno, mi ha leccato la cappella e soprattutto muoveva così bene il suo seno che, a un certo punto, non ho resistito e sono venuto, bagnandole il seno e facendola eccitare maggiormente.

Ovviamente, essendo una vera professionista, la dottoressa ha sostenuto che il mio uccello, oltre a essere duro e grande nonché soddisfacente, funzionava perfettamente ma che aveva bisogno di un ciclo di controlli periodici per valutare che questo non avesse problemi.
Da quel giorno posso dire che mi reco con maggior entusiasmo e gioia presso il laboratorio della mia dottoressa dove il mio uccello viene ogni volta visitato con estrema attenzione facendomi sperimentare delle sensazioni di goduria che vanno ben oltre alla mia immaginazione e ogni volta schizzo talmente tanto da rimanere senza fiato.
Una dottoressa matura, sexy e che sa veramente prendersi cura del mio uccello, al contrario di quanto accade in altre occasioni.

CONTATTAMI IN PRIVATO!

Un commento su “La mia dottoressa matura e sexy ha voluto visitarmi il cazzo”

  1. cerco sexy dottoressa che mi voglia visitare…………………………………………………………….contattami amerigo a facebook a Amerigo Romano e poi a posta elettronica amerigoromano100@gmail.com e poi a instagram a amerigo13 amerigo poi a twitter a AMERIGO ROMANO@AMERIGO ROMANO2 E POI A TELEGRAM A amerigo ghigo e poi a tel cellulari 3405387613 3483278460 3313565587 si solo soltanto zona bari città puglia posso venire nel suo ambulatorio dottoressa se lei vuole o sè nò prenotiamo un bed e breakfast o hotel

Lascia un commento